32. Editorial an issue of government sincerity ra Vichar. 33. Cerca un cinemaDel Toro torna ad attingere dal magico mondo dei comics ancora una volta. Magico in senso stretto, perché “Hellboy” è una serie che ha molti elementi esoterici, oltre a quelli orrorifici, avventurosi e polizieschi. (Bureau for Paranormal Research e Defense), centro per la Difesa e la Ricerca del Paranormale diretto dal professor Broom, che accoglie una schiera di personaggi (mostri?) piuttosto bizzarri che passano le giornate difendendo il pianeta dalla sempiterna congiura del Male contro il Bene.

Il coinvolgimento di animali è il peggior incubo che possa capitare a un regista: anche quando sono ben addestrati, spesso richiedono molti ciak per trovare la scena che funzioni. Figuriamoci se poi sono bestiole bellissime ma non proprio domestiche, come per I pinguini di Mr. Popper, il nuovo film in cui Jim Carrey, immobiliarista cinico che pensa solo al successo, vede la sua vita stravolta appunto dai pinguini lasciatigli in eredità dal padre.

Il secondo è pronto a sbattere la testa contro ogni muro che trova e ha un bisogno disperato di sesso. Una commedia forse un po’ troppo ottimistica sulla disponibilità dei ‘normali’ ad accogliere i ‘diversi’ cosi’ come sono ma ricca di humour e di poesia. Continua.

Vai alla recensioneArrivato in Italia con 4 anni di ritardo, Hunger, film d di Steve McQuenn, maniaco della cinepresa, un capolavoro di stile, di tecnica cinematografica. Un d di cruda bellezza, estremamente realistico nella sua violenza fisica e mentale ma mai gratuita, mai fine a se stessa. Girato con un budget ridotissimo, “accompagnato” da una regia [.].

Elling e Kjel sono due uomini che hanno vissuto anni in un ospedale psichiatrico. Ora, finalmente dimessi, devono confrontarsi con le difficoltà del reinserimento nella società. Il primo ha timore di tutto, anche dello squillo del telefono. L’attrice ha riscosso grande successo di pubblico e critica con la sua premiata performance nella popolare serie La vita segreta di una teenager americana su ABC Family. Il critico del LA Times Robert Lloyd ha scritto, a proposito della sua interpretazione: “Shailene Woodleysi distingue ed è straordinaria nei panni di una ragazzina in difficoltà”; mentre Ken Tucker di Entertainment Weekly ha scritto: “Shailene Woodley è accattivante: una vera Anti Gossip Girl. Come una delle grandi attrici dei film muti, il suo volto comunica sapientemente le varie sfumature dell’angoscia e della gioia”.

Ray Ban Aviator Titanium

Lascia un commento