From Paris With Love é un assaggio di quello che l’Europa Corp ha in cantiere per gli anni a venire. Con una faraonica Cinecittà parigina in costruzione, la casa di produzione e distribuzione di Luc Besson mira a contrastare il dominio americano nei film d’azione. Lo fa tuttavia in maniera quasi caricaturale, con gli stessi metodi ma senza la profondità dell’immaginario hollywoodiano.

Il vero salto qualitativo il film però lo fa quando decide di immaginare i suoi incontri tra robot tanto come evoluzione del pugilato, quanto come evoluzione dei videogiochi. Senza cedere nulla alla sofisticazione o a ragionamenti troppo contorti, Levy costruisce la sua storia di riscossa dando per scontata una realtà, quella dell’intrattenimento videoludico come disciplina della mente, arte raffinata di cuore e volontà e campo di gioco dotato di pari dignità rispetto allo sport. Inutile scomodare Over the top perchè qui non si esplicita il dramma padre figlio abbandonato per non qualche frase buttata qua e là.

La musica di Frank Sinatra viene fuori da un vecchio stereo, il rumore dei tacchi si affianca a quello delle onde. “Ho scoperto Nisida grazie a una ragazza. Il mio sogno? Forse è un po’ troppo grande: ‘Rendere felice la gente'”. CINDY, TRUMP E LA MAMMA DI BRAD. Per il candidato repubblicano si fatta sentire anche Cindy Crawford. La modella apparsa in un video per sostenere il candidato repubblicano.

Bank of America will pay $8.5 billion to settle claims that it sold bad securities based on subprime mortgages. Twenty two major investors accused the firm of marketing securities that ended up losing all or most of their value in the housing meltdown. The settlement could prove a model for similar lawsuits against other banks.

Le loro schermaglie su etica e salutismo (condite del turpiloquio caratteristico di De Niro) si alternano a sequenze d’inseguimento ogni volta più frenetiche e rumorose, anche se non abbastanza da coprire l’evoluzione del rapporto di amicizia fra i protagonisti. Difatti, nell’intera economia del film, è l’idea dell’amicizia e della complicità ad essere continuamente messa in rilievo. I vari giochetti che De Niro instaura con ognuno dei suoi inseguitori (gli occhiali da sole con l’agente Mosely, il falso allarme con il cacciatore di taglie rivale, gli scambi di battute con i due sicari di Serrano) da una parte eleggono la priorità dell’aspetto bonario e cameratesco sulla spettacolarità delle sequenze d’azione, dall’altra servono a dimostrare come il rigore del metodo non si applichi solo a primattori tragici e solitari, ma possa dotare di senso comico un buon lavoro di squadra.Se avesse approfondito un po’ di più gli spunti moralistici, avrebbe centrato in pieno le quattro stellette.

Ray Ban Occhiali Da Sole Scontati

Lascia un commento